Pensiero alieno di Cinzia Pierangelini

Pubblicato: 21 ottobre 2006 da fiaeforum in scrivere, voci

Qualcuno mi ha detto "rifletti sul fatto che mica la vita è tutta nei romanzi" e io ho risposto che magari fosse questo il problema, il vero problema è che la vita per me è tutta nella mia testa! Il mondo è un contorno che spesso mi sfugge; i romanzi forse sono solo l’ultimo gradino della mia perfetta astrazione. Allora mi chiedo: dovrei sentirmi in colpa?  pensiero alieno di Cinzia (Coca) Pierangelini

Annunci
commenti
  1. utente anonimo ha detto:

    Cara Cinzia,
    La vita dei romanzi, estratto secco di quella che abbiamo in testa, è costruita da noi, demiurghi onnipotenti.
    Quella reale no.
    Questo ci arrabbiare, sono d’accordo con te. Ma perchè il mondo non si adegua ai nostri bisogni, maremma maiala!

  2. utente anonimo ha detto:

    Cara Cinzia,
    La vita dei romanzi, estratto secco di quella che abbiamo in testa, è costruita da noi, demiurghi onnipotenti.
    Quella reale no.
    Questo ci arrabbiare, sono d’accordo con te. Ma perchè il mondo non si adegua ai nostri bisogni, maremma maiala!

  3. cristalpen ha detto:

    Il delirio onnipotente dello scrittore… come rinunciare? Creare mondi, personaggi, situazioni è quasi “divino”. Non smetterei mai di scrivere, ma la vita reale è un’altra cosa. Ha un altro architetto. Ahimè.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...