Archivio per giugno, 2007


SICScrittura Industriale Collettiva: i frequentatori del forum FIAE sanno già di cosa si tratta, di seguito un breve riassunto e l’invito a recarsi sul sito per approfondire.
La scrittura collettiva non è certo una novità: già prima di internet si è scritto a più mani, e con l’avvento dei nuovi mezzi digitali si è assistito a una diffusione di questa forma di scrittura, relegata spesso al ruolo di divertissment o esercizio letterario. D’altro canto, esistono eccellenti esempi di come si possa fare della buona letteratura mettendo insieme più scrittori. Il metodo SIC si propone di fornire linee guida e strumenti, secondo la filosofia Open Source, a chi è interessato a esplorare questo nuovo mondo. Il progetto, che ha visto la luce solo poche settimane fa, ha già prodotto due racconti brevi e ha all’attivo la stesura di un terzo racconto (di cui ho l’onore e l’onere di essere "Direttore Artistico") e di un primo romanzo.
Sul forum di discussione si sta portando avanti un dibattito, che si svolge su più livelli (dal metodo vero e proprio, in continua evoluzione, sino a questioni sui massimi sistemi narrativi), cui invito a partecipare scrittori e lettori. Per facilitare l’approccio all’argomento, terrò proprio sul forum una sorta di diario in cui racconterò la nascita e lo sviluppo del terzo racconto, entrando nei meriti del metodo e raccontando, avendo già partecipato come scrittore ai primi due racconti, questa nuova esperienza.

Visto che è il mio primo post sul blog FIAE, mi pare opportuno presentarmi; dunque, se desiderate sapere chi sono, niente di meglio che visitare i seguenti siti:
http://www.ciumeo.it
http://www.enriconencini.com

Annunci

CLAUDIO MARTINI: I racconti del ripostiglio

Pubblicato: 19 giugno 2007 da fiaeforum in Senza categoria
Tag:,

Circa un anno fa, ripresi in mano un libro che mi è sempre parso straordinario, Se una notte d’inverno un viaggiatore, di Italo Calvino. In quel testo, l’autore proponeva un insieme di incipit di romanzi (scritti con stili differenti e richiamandosi a diverse correnti narrative) che venivano intervallati con la vicenda di due lettori alle prese con la bizzarria dei testi: in un caso il libro è rilegato male e consiste nella ripetizione del primo “sedicesimo”, da pag 17 si torna a pag 1; altri incipit terminano bruscamente con un insieme di pagine bianche, in altre occasioni, le storie si mescolano e non si capisce più chi sia l’autore e i protagonisti delle vicende narrate. Il romanzo si rivela come un meccanismo che mescola piani narrativi distinti, un raffinato congegno sul rapporto autore/lettore, tra protagonista e scrittore, in un gioco che interseca i livelli della narrazione e li trasforma in un esercizio letterario divertente e allusivo.
Ho pensato che sarebbe stato stimolante scrivere un romanzo che raccogliesse in qualche modo l’insegnamento di Calvino e, nonostante la temerarietà dell’impresa, mi ci sono dedicato con lo zelo  di un convertito alla vera fede.
Ho iniziato selezionando alcuni racconti, scritti negli ultimi due – tre anni e poi ho provato a definire una cornice narrativa comune. Ho utilizzato un vecchio espediente della narrativa: il protagonista trova “casualmente” nel ripostiglio di casa sua alcune pagine che contengono dei racconti. Sorpreso, li legge, formula congetture sull’identità dell’autore, cerca di rintracciarlo, fino a quando sarà l’autore a contattare lui facendogli trovare un biglietto con le istruzioni per il Gioco. Il protagonista si ritroverà coinvolto in una vicenda misteriosa di cui ignora il senso e gli obiettivi, un gioco in cui la distanza tra lui e i protagonisti dei racconti che legge tende a diminuire e ad azzerarsi. Leggendo i testi che gli vengono consegnati in una specie di caccia al tesoro letteraria, si rende conto che spesso descrivono parti della sua vita che aveva in qualche modo rimosso e consegnato all’oblio. Uno dei personaggi –Monica- “esce” da un racconto (intitolato “Amnesia”) e assume una consistenza reale, accompagnando il protagonista lungo le tappe del Gioco, come un moderno Virgilio in sembianze femminili.
Dopo numerosi esitazioni e smarrimenti, il protagonista comprenderà il significato del Gioco, ma non vi anticipo lo scioglimento. Vi anticipo, invece, che qualche giorno fa ho firmato il contratto di edizione de "I racconti del ripostiglio"  con Besa e che, nel giro di sei mesi, il romanzo sarà pubblicato. Ne sono veramente felice e v’invito a condividere la mia allegria.

Writer


 Gentili autori,

ecco finalmente la lista dei selezionati per la terza raccolta di letteratura di fantascienza NASF3. I non selezionati sappiano che ci hanno dato del filo da torcere e li invitiamo quindi a ritentare per la prossima edizione, convintissimi che avranno ottime chance! Complimenti a tutti e, soprattutto, al vincitore, che per questa edizione è Simone Corà, che ha partecipato per la sezione Alien! Vi invitiamo a rimanere in contatto con il sito e il forum di NASF perché appena possibile potrete trovare tutte informazioni che riguardano l’antologia NASF3. Ecco di seguito la lista degli autori selezionati:
Vincitore assoluto:
Simone Corà

Autori della sezione Robot:

Alessandro Conti, Andrea Laprovitera, Angela Catalini, Lorenzo Pedrazzi, Ettore Mariani, Giosué Cremonesi, Carlo Bramanti, Lorenzo Marchese, Marco Maria Sorge, Guido Marcelli, Alessandro Dalla Lana, Antonella Iacoli, Davis Fiore, Lucianna Ruggiero, Stefano Iatosti, Matteo Polloni, Bruno Giordano, Claudio Fallani, Gianluca Gendusa, Davide Di Candia, Giorgio Burello, Simone Conti, Claudio Zago, Filippo Skindrak, Luca Forgiarini, Riccardo Simone, Blond, Marco Cartello, Marco Iosa.

Autori della sezione Alien:

Michele Piccolino, Luigina Sgarro, Angelo Collina, Teresa Regna, Maria Galella, Biancamaria Massaro, Fabio Musati, Andrea Franceschin, Max Firinu, Matteo Mancini, Emanuele Natale, Ennio Cosenza, Francesco Troccoli, Jonathan Concas, Davide Piccirillo, Alberto Priora, Mauro Cancian.
Rimanete sintonizzati!
Grazie per aver partecipato.
Cordiali saluti.
Lo staff.

Sito NASF: http://www.assonuoviautori.org/NASF/NASF.htm
Forum NASF: http://www.assonuoviautori.org/forumnasf/
Home site: http://www.nuoviautori.org
Forum: http://www.assonuoviautori.org/naf/
_________________
www.braviautori.com
www.massimobaglione.org


50 racconti pubblicati, da blog di tre piattaforme diverse Un numero di adesioni pressoché identico. Forse 200 nuovi blog amici complessivamente aggiunti, una media di 50 commenti per racconto, per un volume complessivo di 2.500 commenti postati. Decine di migliaia di pagine consultate. Questi sono i numeri del gioco letterario “la mia città” che ha visto “impegnati” (anche se la parola impegno  non descrive bene il gioioso casino che si è creato) i blogger di Libero e qualche amico di Splinder e Blogspot nella seconda parte di Maggio.

Al di là dei numeri, mi resta una sensazione di effervescenza, di allegra partecipazione, di desideri di conoscenza e scambio veramente bella. Ci siamo buttati tutti sul gioco come un gruppo di ragazzi che si trova a condividere un’esperienza comune, curiosi di leggere, di “viaggiare” nei luoghi rappresentati, di scambiarsi impressioni su città, paesi, località, luoghi del cuore e della mente. <<<CONTINUA A LEGGERE SU ALTRE LATITUDINI>>>