CLAUDIO MARTINI TRA I FINALISTI DEL PREMIO NABOKOV

Pubblicato: 12 settembre 2007 da fiaeforum in Senza categoria
Tag:, ,

 

Qualche mese fa ho deciso di partecipare ad alcuni concorsi letterari per narrativa edita, mandando il mio "Diecimila e cento giorni" al premio letterario  Vladimir Nabokov   –  e d i z i o n e   2007 e al Carver. Non avevo particolari aspettative, se non il piacere di partecipare e quello di essere letto da una giuria di persone competenti. Potete immaginare la mia sorpresa – e il balzo che ho fatto sulla sedia- quando mi hanno comunicato via mail che il mio romanzo è stato selezionato tra i cinque finalisti del premio Nabokov per quanto riguarda la sezione narrativa.

La cerimonia di premiazione si terrà il 29 settembre presso il Fondo Verri di Lecce, uno spazio che conosco bene e dove ho presentato il mio romanzo subito dopo la sua pubblicazione.

Sono appena tornato da un bel viaggio in Puglia, ma sono tentato di tornare giù per l’occasione. Mi pare una buona notizia e ve la do in anteprima 🙂

Writer.

Il mio sito
Il mio blog

NOTIZIA DELL’ULTIM’ORA: CLAUDIO MARTINI FINALISTA ANCHE AL PREMIO CARVER
Annunci
commenti
  1. utente anonimo ha detto:

    scrivi buffonate anche qui???

  2. zorrokamikaze ha detto:

    (sei quell’anonimo cacciato dal blog I sognatori?)

  3. Ipanema ha detto:

    Ciao, zorrokamikaze. Su questo blog sono benvenuti tutti i commenti, inerenti ai post e non, mentre le sciocchezze anonime sono ignorate, e laddove diventassero fastidiose, sono cancellate bellamente. Qui NON vige la “democrazia” di quei blog dove anche i commenti sciocchi vengono lasciati a imperitura memorida della propria stupidaggine. A me personalmente danno comunque fastidio, e ho la “cancellazione facile”. Specialmente quando sono anonimi. Per cui, nel darti il benvenuto tra noi, ti prego di ignorare i commenti di anonimi provocatori. Ciao, e grazie.
    I.

  4. utente anonimo ha detto:

    io sono stata selezionata allo stesso premio per la poesia… perchè sei zompato dalla sedia? Chi scrive crede in ciò che fa a prescindere dai premi, no?

    in bocca al lupo…

  5. utente anonimo ha detto:

    Giusto, chi scrive lo fa a prescindere dai premi. Ma ci sono persone insicure, fragili, che si fanno forza con la violenza e quindi, saltano dalla sedia se gli viene riconosciuto qualcosa, perché sanno che grazie a coloro a cui hanno fatto male, anche fisicamente, hanno vinto qualcosina.

  6. Ipanema ha detto:

    @anonimi vari: è emblematico e non ha bisogno di alcun commento aggiuntivo o di attenzione il vostro anonimato. Detto questo, qualsiasi vostra remora o rabbiosa protesta, in questo spazio non ha alcuna valenza o considerazione. Poiché valenza e considerazione hanno per noi solo i messaggi debitamente firmati e riconducibili ai proprietari. I.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...