Archivio per novembre, 2013


Un uomo sui cinquant’anni, contabile, fissato con i numeri e i calcoli. Uno che si confonde tra la folla, che non si fa notare, non vuole farsi notare. Fa bene il suo lavoro, il suo noioso lavoro: onesto, pignolo, puntuale, preciso. Un brav’uomo. Un Grigio, insomma. Prima di Natale viene licenziato e il suo mondo frana improvvisamente. A farlo crollare è l’Ingegnere, padrone dell’azienda in cui lavora, uomo influente, di successo, introdotto negli ambienti che contano nella piccola cittadina dove vivono entrambi. Lui è il nemico da abbattere, da eliminare. Da anonimo uomo di provincia, eccolo diventare il Protagonista, trasformarsi in eclettico serial killer che medita con accurata precisione e minuziosa pedanteria il delitto perfetto; che attua fantasiosi omicidi mai veramente a segno, ma estrosamente perfezionati ogni mese.
Riuscirà a far fuori l’odiato Ingegnere, il Nemico? Lo scopriremo alla fine di un anno vissuto pericolosamente.

Autori: Fabio Musati, Amneris Di Cesare, Luca Fadda, Francesca De Logu, Francesca Montomoli, Falconiere Del Bosco, Luciana Ortu, Valerio Piga, Fabrizio Colonna, Lucia Guida, Cristiana Pivari, Cristina Lattaro, Massimiliano Mistri.

http://www.poplibri.it/dodicidio.html

Focus on: Lucia Guida

Lucia Guida abita e lavora a Pescara come docente di lingua inglese coltivando nel tempo libero le sue due grandi passioni: la lettura e la scrittura. Dopo aver tentato con discreta fortuna la strada dei concorsi letterari nazionali ha pubblicato per diverse case editrici racconti brevi in collane di autori vari, decidendo di cimentarsi da solista, a inizio del 2012, con “Succo di melagrana, Storie e racconti di vita quotidiana al femminile”, edita dalla Nulla Die per la collana lego Narrativa. Ha curato la rubrica letteraria di un’associazione culturale olistica abruzzese e due blog di cui uno come autrice sulla piattaforma di WordPress. A luglio 2013 ha pubblicato il suo primo romanzo, “La casa dal pergolato di glicine”, sempre per la Nulla Die e per la collana lego Narrativa
Ha contribuito all’antologia benefica “Dodicidio” per il progetto POP di La Gru Edizioni con il racconto “Luglio”.

BUON COMPLEANNO FIAE!

Pubblicato: 21 novembre 2013 da amnerisdicesare in Buon compleanno, FIAE

fiaelogo#fiae #forumindipendenteautoriemergenti Oggi, il 21 novembre di otto anni fa (2005) alle ore 17:00 circa, si apriva il F.I.A.E. su FreeForumZone. con Fabio Musati. Otto anni di piccole e grandi soddisfazioni e tanta scrittura. Happy Birthday F.I.A.E. !!!

fiae1

http://fiaeforum.freeforumzone.leonardo.it/f/79126/F-I-A-E-FORUM-INDIPENDENTE-AUTORI-EMERGENTI/forum.aspx

Era un pomeriggio uggioso, a Bologna. Questo me lo ricordo. E poi ricordo lo scambio di mail che io e Fabio Musati ci siamo inviati a partire dalla mattina, un po’ infernale anche per altri motivi. Eravamo delusi. Insoddisfatti, ecco. Forse è la parola giusta. Non avevamo ottenuto quello che desideravamo e ci stavamo chiedendo come fare, dove andare a cercarcelo, questo qualcosa nella scrittura che stavamo così tanto cercando.
Un attimo, tre parole: un forum di scrittura. Libero da sponsor, da capitani e condottieri, dove ognuno è gestore di se stesso e responsabile dei propri scritti.
Dove poterci scambiare idee, opinioni, link, manuali di scrittura reperibili online, senza sentirci bacchettare sulle dita per aver divulgato link esterni al forum in cui si partecipava.
Un posto davvero libero.
Un posto dove poter commentare senza l’imbarazzo o la paura di esser ritenuti spocchiosi, o peggio, invidiosi.
Un posto dove l’invidia era bandita e la critica spietata la regola.

E’ nato Fiae. In un attimo. Pochi click ed eccoci tutti insieme. Inizialmente eravamo in quattro. Poi siamo aumentati. Non tanto però. Ancora oggi non siamo più di una trentina. Tanti sono arrivati, hanno guardato “dentro” la parte “privata” e “nascosta” alla lettura che così tanto incuriosisce i lurkers, e poi, quando hanno capito che da noi si parlava solo di scrittura, si leggeva, si correggeva, si rieditava, si riscriveva e si ricorreggeva anche almeno dieci volte lo stesso testo, e che non c’erano liti, non c’erano flame, soprattutto non c’era gossip, beh, in tanti, dicevo, poi se ne sono andati. O li abbiamo invitati ad andarsene.
Non credevamo durasse neppure un mese, il Fiae. E invece dopo otto anni è ancora qui. Ogni tanto si sveglia, si ringalluzzisce, riprende a correre come un matto e poi si riaddormenta.
In otto anni, tutti gli iscritti che ancora sono dentro hanno pubblicato, senza pagare una lira, con piccole case editrici totalmente free.
In otto anni tanti hanno vinto premi letterari di una certa consistenza.
In otto anni tutti abbiamo imparato a conoscere il mondo dell’editoria, della scrittura e a riconoscerne i trucchi e gli intrighi.
In otto anni, siamo tutti amici, ci vogliamo bene, ci siamo conosciuti alle presentazioni dei libri e siamo una famiglia.
Otto anni di piccole, grandi – anzi grandissime – soddisfazioni.
Grazie F.I.A.E.
Grazie a tutti voi che ne fate parte.


headerDiarioNov2013white600px

Dopo mesi di lavoro, dall’11 novembre 2013 torna online il blog Diario di Pensieri Persi, all’indirizzo www.diariodipensieripersi.it.

Nuova grafica, nuovi approfondimenti e, soprattutto, un nuovo account mail: diario.redazione@gmail.com. La redazione di Diario ha deciso di accorpare in un unico indirizzo di posta elettronica tutte le comunicazioni dell’utenza che per quattro anni si è attivamente interessata al lavoro svolto dal blog. Da ora è possibile iscriversi a una Newsletter mensile, poco invasiva, che raccoglierà i più interessanti contenuti del mese appena trascorso. L’iscrizione si può effettuare attraverso il form che si trova nel footer del sito. Sarà inoltre possibile commentare gli articoli anche tramite Facebook, grazie all’apposita casella collocata sotto a ogni post. Per ogni dubbio o necessità libresca, il servizio Personal Bookshopper è a disposizione di tutti i lettori. Basta inviare un’e-mail a: p.bookshopper@gmail.com.

Sarà possibile consultare tutti gli articoli precedentemente inseriti con un sistema di archiviazione più razionale basato su sezioni tematiche: Libri (editoria, interviste, recensioni), RubricheNewsExtra (animazione, cinema, serie TV e fumetti) e la sezione Focus dedicata ad approfondimenti di carattere generale.

Le Rubriche rappresentano una novità assoluta del nuovo sito. Segnaliamo Allois Ophtalmois, che si propone di svelare sfaccettature nascoste e ridare visibilità a segmenti della nostra civiltà letteraria a volte ignorati o trascurati; Le Rouge et le Noir, una rubrica per parlare in modo inedito e divertente di libri e cinema; Remainders è uno spazio dedicato ai libri che abbiamo accumulato e che non abbiamo ancora avuto l’opportunità di leggere, libri nuovi che con il passare del tempo sono diventati “vecchi”, che avremmo sempre voluto leggere; infine Surface, dove curiosando nel mutevole mondo dei libri avremo occasione di saggiare il dibattito culturale straniero attraverso le traduzioni integrali di articoli di giornali e siti web esteri.

Dopo quattro anni di attività, lo staff di Diario di Pensieri Persi imbocca un nuovo sentiero e mette a servizio dell’utenza (scrittori, editori, blogger e aziende) la propria esperienza e professionalità attraverso la sezione dedicata ai Servizi Editoriali. Un pacchetto completo che va dalla grafica alla correzione, dalla valutazione alla traduzione, dall’ufficio stampa alla consulenza, dalla costruzione di un sito web professionale all’editing. Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a consultare la nuova sezione del sito di Diario dedicata ai Servizi Editoriali:
http://www.diariodipensieripersi.it/servizi-editoriali/ 

Lo staff del Diario vuole cogliere l’occasione per ringraziare i lettori e i blogger che hanno partecipato o scritto della Book Night Moon, la Notte bianca dei lettori organizzata da Diario di Pensieri Persi. Il riscontro di pubblico della prima edizione, a giugno 2013, e della seconda, a ottobre 2013 in occasione del quarto compleanno del blog, è stato tale da far sì che Diario ricevesse una menzione speciale al premio Il Maggio dei Libri 2013, terza edizione della campagna di promozione della lettura, organizzata dal Centro per il Libro e la Lettura, in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, sotto l‘Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e della Conferenza delle Regioni. 

timeline_booknightmoon6

Invitano inoltre, come è giusto, gli amici blogger che volessero scrivere del restyling di Diario a contattarli per richieste e informazioni e a spargere la voce tra i loro contatti su www.diariodipensieripersi.it!


Un uomo sui cinquant’anni, contabile, fissato con i numeri e i calcoli. Uno che si confonde tra la folla, che non si fa notare, non vuole farsi notare. Fa bene il suo lavoro, il suo noioso lavoro: onesto, pignolo, puntuale, preciso. Un brav’uomo. Un Grigio, insomma. Prima di Natale viene licenziato e il suo mondo frana improvvisamente. A farlo crollare è l’Ingegnere, padrone dell’azienda in cui lavora, uomo influente, di successo, introdotto negli ambienti che contano nella piccola cittadina dove vivono entrambi. Lui è il nemico da abbattere, da eliminare. Da anonimo uomo di provincia, eccolo diventare il Protagonista, trasformarsi in eclettico serial killer che medita con accurata precisione e minuziosa pedanteria il delitto perfetto; che attua fantasiosi omicidi mai veramente a segno, ma estrosamente perfezionati ogni mese.
Riuscirà a far fuori l’odiato Ingegnere, il Nemico? Lo scopriremo alla fine di un anno vissuto pericolosamente.

Autori: Fabio Musati, Amneris Di Cesare, Luca Fadda, Francesca De Logu, Francesca Montomoli, Falconiere Del Bosco, Luciana Ortu, Valerio Piga, Fabrizio Colonna, Lucia Guida, Cristiana Pivari, Cristina Lattaro, Massimiliano Mistri.

http://www.poplibri.it/dodicidio.html

Focus on: Cristiana Pivari

Cristiana Pivari è nata a Trento dove vive e cataloga libri nella biblioteca dell’Archivio di Stato.
Ha recitato per circa dieci anni in una compagnia teatrale e per altri quattro ha organizzato eventi teatrali.
Dopo aver vinto l’edizione del Premio Elsa Morante per inediti nel 2005 indetto da Proposte editoriali di Roma con la silloge di racconti “In prima persona singolare” mandata per gioco, si è presa il virus della concorsite e ha iniziato a mandare suoi scritti in ogni dove, ottenendo degli ottimi risultati e grande soddisfazione.
Nel 2006 ha ottenuto una menzione nel concorso indetto dall’Associazione “Il camaleonte” di Chieri e a Napoli, nello stesso anno, ha ritirato il primo premio del concorso “Una piazza un racconto” indetto dalla Chiesa Luterana di Napoli.
Dal 2007 al 2009 ha avuto un primo premio nei concorsi Nuove parole, Scommessa d’autore, Cioccolibri, Ink Pink, Delitti per signora; un secondo posto nel concorso Terre di mezzo, un terzo posto nel concorso Adamantes della casa editrice Caravaggio.
È stata inoltre finalista nei concorsi di Tuttiscrittori, Giallocarta, Premio Zanella, Ferrara Edizioni, Gianni Cordone per l’infanzia, Inedito anziano, Onda azzurra,
Menzione nel concorso della casa editrice “Tabula fati” e nel concorso per testi teatrali trentini indetto dalla Cofas. Terzo posto nel 2011 al concorso Zanella.
Nel maggio del 2010 ha vinto “Il racconto nel cassetto” indetto dall’Associazione libera italiana di Villaricca (Napoli) nella sezione fiabe e racconti per bambini.
Non volendo farsi mancare nulla ha scritto anche due testi teatrali e ha ideato, assieme ad amici artisti, la formula della mostra collettiva narrata dove un suo racconto è il filo rosso che unisce tutte le opere.
Nel dicembre 2010 ha pubblicato il romanzo per bambini ‘Quello strano bambino dai pantaloni di velluto’ con Ciesse Edizioni.
Nel marzo del 2011 ha pubblicato, con la casa editrice Absolutely Free, il romanzo Crisalide rosa.
Nell’autunno 2011, con altri amici autori, ha pubblicato l’antologia Code di Stampa per la casa editrice La Gru, i cui proventi vanno all’Associazione Save the dogs, e l’antologia Favole racconti e dintorni per la Eracle edizioni.
È pubblicata in una ventina di antologie di autori vari e collabora con una rivista femminile.
Ha partecipato all’antologia benefica “Dodicidio“, per il progetto POP di la Gru Edizioni.

L’associazione Amarganta prende il via

Pubblicato: 15 novembre 2013 da amnerisdicesare in scrivere

Una nuova iniziativa curata da vicino dalla nostra Cristina Lattaro. Stay Tuned!

Amarganta

L’associazione Amarganta prende il via con un progetto ambizioso in collaborazione con L’Assessorato alle Culture di Rieti e la biblioteca comunale Paroniana. In quest’ottica, verranno consolidati gli spazi di interazione suggellati dal successo della precedente edizione del progetto Leggiamo in Biblioteca everrà ampliata in modo rietiStemmasignificativo l’offerta di contenuti con l’obiettivo di aumentare il numero delle utenze e ribadire il ruolo di diffusore di valori informativi di altissima qualità delle preposte istituzioni cittadine. Considerando la portata addizionale rappresentata dal coinvolgimento attivo dei destinatari delle iniziative, i progetti saranno tesi a creare sinergie tra fruitori e attuatori per suscitare un livello di interesse sempre più alto da parte della cittadinanza.

bibliotecaParonianaWEB_01Sulla linea di partenza due itinerari culturali, che si alterneranno da novembre fino alla prossima primavera:  il Gruppo di lettura e Shakespeare in Biblioteca.  Il primo percorso permetterà ai lettori adulti di condividere impressioni e sensazioni legate all’analisi a…

View original post 155 altre parole


Un uomo sui cinquant’anni, contabile, fissato con i numeri e i calcoli. Uno che si confonde tra la folla, che non si fa notare, non vuole farsi notare. Fa bene il suo lavoro, il suo noioso lavoro: onesto, pignolo, puntuale, preciso. Un brav’uomo. Un Grigio, insomma. Prima di Natale viene licenziato e il suo mondo frana improvvisamente. A farlo crollare è l’Ingegnere, padrone dell’azienda in cui lavora, uomo influente, di successo, introdotto negli ambienti che contano nella piccola cittadina dove vivono entrambi. Lui è il nemico da abbattere, da eliminare. Da anonimo uomo di provincia, eccolo diventare il Protagonista, trasformarsi in eclettico serial killer che medita con accurata precisione e minuziosa pedanteria il delitto perfetto; che attua fantasiosi omicidi mai veramente a segno, ma estrosamente perfezionati ogni mese.
Riuscirà a far fuori l’odiato Ingegnere, il Nemico? Lo scopriremo alla fine di un anno vissuto pericolosamente.

Autori: Fabio Musati, Amneris Di Cesare, Luca Fadda, Francesca De Logu, Francesca Montomoli, Falconiere Del Bosco, Luciana Ortu, Valerio Piga, Fabrizio Colonna, Lucia Guida, Cristiana Pivari, Cristina Lattaro, Massimiliano Mistri.

http://www.poplibri.it/dodicidio.html

Focus on: Francesca Montomoli

Francesca Montomoli, nata a Grosseto nel 1958, dopo essersi diplomata all’Ist. Prof. per il Commercio G. Boccardo di Novi Ligure, dove ha trascorso gli anni dell’infanzia e dell’adolescenza, è tornata a vivere in Toscana, sua terra d’origine, fra Massa M.ma e Follonica.
Topo di biblioteca e ferrarista purosangue da quand’era una ragazzina, è cresciuta riconoscendo pari dignità alle sue due passioni fino a fonderle in una breve raccolta di racconti dedicata a Enzo Ferrari e alla Rossa di Maranello (La fata nel vento – 2013).
Idealista nonostante le delusioni, sognatrice nonostante tutto, ama cercare il senso recondito delle cose poco appariscenti, la poesia nel quotidiano, nel dettaglio nascosto o in ciò che è comunemente ritenuto privo di poesia.
Nel 2010 partecipa al suo primo concorso, il Torneo Letterario IoScrittore (Gruppo Editoriale Mauri Spagnol) classificandosi fra i semifinalisti con la prima stesura del romanzo breve Una stanza vuota; in seguito si classifica fra i finalisti del concorso Diventa scrittore con Gente e si aggiudica il Terzo Posto, sez. narrativa, nel Premio Internazionale Fortunato Pasqualino IV edizione 2011 (Butera) con un racconto incentrato sul tema del diritto alla vita/diritto alla morte. Ed è narrando una singolare storia di solidarietà, liberamente ispirata a un fatto reale, che nell’ottobre 2013 vince il Concorso Nazionale “Donare è vita” (Firenze), patrocinato dall’Avis nell’ambito delle celebrazioni della Giornata Mondiale del Volontario.
Come autrice di racconti è stata pubblicata sul settimanale sportivo Autosprint – Conti Editore (nello speciale pre-Monza 2013) e sui quotidiani Il Tirreno (fra i finalisti del concorso“La scelta che mi ha cambiato la vita” promosso dalla testata regionale), Il Giunco.net (Diario di viaggio), L’Inchiesta di Cassino (Lettera d’amore – seconda classificata – Evento Letterario Scriviamo 2013 – Alatri), in varie antologie (GiulioPerrone Ed.- Historica Ed. – La Mela Avvelenata Ed. – Ed. La Gru) e in diverse iniziative benefiche.
Come autrice di versi ha ottenuto la pubblicazione nell’antologia del Premio Internazionale di Poesia Inedita Mario Luzi 2011, il secondo posto e una menzione d’onore con due brevi poesie nel Premio Nazionale di Poesia e Fotografia “Opera Prima” 2012 – Patrocinio dei Centri Unesco – (Firenze) e la menzione d’onore nella IV Ed. del Concorso di Poesia “L’altra metà del cielo” 2013.
Web: http://www.francescamontomoli.com
Twitter: @francesca58m

CAMELOZAMPA LIBRERIA KM0 inaugura il 23 NOVEMBRE 2013

Pubblicato: 8 novembre 2013 da amnerisdicesare in FIAE, librerie indipendenti

Camelozampa è amica di Fiae da sempre. Siamo praticamente quasi nati insieme, Fiae e Camelozampa. E oggi ecco per noi una notizia in antemprima:

CAMELOZAMPA
LIBRERIA A KM0

INAUGURA SABATO 23 NOVEMBRE
A MONSELICE IN VIA MAIN 8
LA PRIMA LIBRERIA “DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE”

Cosa vuol dire Libreria a Km 0?

 1)     Da noi potrete trovare solo libri di editori indipendenti, che abbiamo selezionato per l’altissima qualità dei loro prodotti e per l’eticità nel modo di lavorare. Forse vi sorprenderà scoprire che esiste  un’offerta di libri di grande valore, che nelle librerie tradizionali fanno fatica a emergere. Pensate a quando comprate il formaggio o la verdura direttamente dal produttore: quanto più buoni sono di quelli del supermercato?
2)     Da noi su tutti i libri avrete sempre uno sconto del 10%: editori e libreria rinunciano a una parte del loro guadagno per tendere la mano ai consumatori e creare un circuito virtuoso di solidarietà reciproca. Si può fare accorciando la filiera: dal produttore al consumatore.
3)     Acquistando alla Libreria a Km 0 sosterrete così il lavoro della piccola editoria di qualità, che è sempre più schiacciata da un mercato che privilegia i grandi gruppi e pretende dai piccoli percentuali che non consentono nemmeno la sopravvivenza.

 L’idea di aprire questo punto vendita, piccolo ma “denso” di libri e idee, è partita dalla casa editrice Camelozampa. Una sigla piccola e indipendente con sede a Monselice, specializzata soprattutto nei libri per bambini. Da tempo coltiviamo l’idea di “aprire le porte” dei nostri uffici al pubblico e ai lettori. Un sogno che ora diventa realtà: accanto ai libri Camelozampa, abbiamo voluto “invitare” quelli di altri editori dei quali conosciamo e apprezziamo il lavoro.

Piccoli e indipendenti, ma chi verrà a trovarci scoprirà che c’è un po’ di tutto: una vasta scelta di libri illustrati e narrativa per bambini, narrativa, gialli, rosa e fantasy, benessere e medicina alternativa, consumo critico, spiritualità e altro ancora.

L’inaugurazione sarà sabato 23 novembre a partire dalle 16.

Vi aspettiamo!

Per info:

info@camelozampa.com
tel. 0429767247
FB Camelozampa Libreria a Km 0