Archivio per gennaio, 2014


Un uomo sui cinquant’anni, contabile, fissato con i numeri e i calcoli. Uno che si confonde tra la folla, che non si fa notare, non vuole farsi notare. Fa bene il suo lavoro, il suo noioso lavoro: onesto, pignolo, puntuale, preciso. Un brav’uomo. Un Grigio, insomma. Prima di Natale viene licenziato e il suo mondo frana improvvisamente. A farlo crollare è l’Ingegnere, padrone dell’azienda in cui lavora, uomo influente, di successo, introdotto negli ambienti che contano nella piccola cittadina dove vivono entrambi. Lui è il nemico da abbattere, da eliminare. Da anonimo uomo di provincia, eccolo diventare il Protagonista, trasformarsi in eclettico serial killer che medita con accurata precisione e minuziosa pedanteria il delitto perfetto; che attua fantasiosi omicidi mai veramente a segno, ma estrosamente perfezionati ogni mese.
Riuscirà a far fuori l’odiato Ingegnere, il Nemico? Lo scopriremo alla fine di un anno vissuto pericolosamente.

Autori: Fabio Musati, Amneris Di Cesare, Luca Fadda, Francesca De Logu, Francesca Montomoli, Falconiere Del Bosco, Luciana Ortu, Valerio Piga, Fabrizio Colonna, Lucia Guida, Cristiana Pivari, Cristina Lattaro, Massimiliano Mistri.

http://www.poplibri.it/dodicidio.html

Focus on: Fabio Musati

Fabio Musati, originario della Valsesia, è nato a Milano nel 1957, dove vive con la moglie Valeria e il figlio Guido. Quadro industriale nelle materie plastiche per imballaggio, nel tempo libero si dedica alla narrativa e al teatro.
Ha pubblicato le antologie di racconti Nel Corpo del Tempo, Artemis 2005, Il Confine, Editrice Prospettiva 2007 e L’ombra dei sogni, Cento Autori 2011; e due romanzi ambientati nella Milano del passato e del futuro: Tramonto Falck, Laruffa 2010 e Vera Pelle, Nulla Die 2012.
Altri suoi racconti e drammaturgie sono stati pubblicati in una decina di antologie di autori vari, tra le quali Code di Stampa, editrice La Gru 2011, insieme agli amici del FIAE di cui è socio fondatore.
Ha vinto vari concorsi di narrativa breve tra i quali due edizioni del Premio Teramo (2006 e 2007) e tre sue opere brevi sono state pubblicate come premio: Cara Ada (vincitore premio Tabula Fati 2006), L’Angelo nero (vincitore premio Emozioni d’inchiostro 2008) e Butta giù le caramelle (vincitore premio il Racconto nel Cassetto 2009).
Nel 2006 ha collaborato con Serena Sinigaglia alla drammaturgia dello spettacolo 1989 I crolli, andato in tournèe in tutta Italia, e il suo testo 9 Maggio 1978 è stato finalista al concorso teatrale Artevox e pubblicato nella relativa antologia.